Attualità

Naviga verso abitazioni a prezzi accessibili

Navigazione

Attualità

Group 4 Created with Sketch.
|

Le città esigono una politica dell’alloggio più accessibile

line

L’Associazione Inquilini è delusa per la bocciatura dell’iniziativa popolare «Più abita-zioni a prezzi accessibili». Ora i contrari devono passare dalle parole ai fatti e agire soprattutto nelle città e nei cantoni dove l’iniziativa è stata accolta, rafforzando rapi-damente le misure necessarie a favore di più abitazioni a prezzi accessibili.

|

Ogni singolo SÌ è importante contro le bugie della lobby immobiliare

line

Due odierni sondaggi mostrano che la votazione sull’iniziativa «Più abitazioni a prezzi accessibili» è fortemente osteggiata e che il risultato delle urne è incerto. In base al sondaggio della RSI/SSR al 51% di sì si contrappone un 45% di no. Un SÌ è ancora possibile. L’Associazione Inquilini critica la campagna dei contrari, costata parecchi milioni, che diffonde menzogne e informazioni false.

|

Tuttora positiva tendenza al SÌ a «Più abitazioni a prezzi accessibili»

line

Il sondaggio Tamedia e 20 minuti sull'iniziativa "Più abitazioni a prezzi accessibili" (2a ondata) mostra un tasso di approvazione sempre elevato, pari al 60%. Non c'è da stupirsi, poichè l'aumento delle pigioni e la mancanza di alloggi a prezzi accessibili sono tra le preoccupazioni principali della popolazione svizzera.

|

SÌ a più abitazioni accessibili. Stop agli speculatori

line

In svizzera molte persone faticano a trovare un’abitazione alla portata delle loro risorse a causa dell’aumento delle pigioni e di società immobiliari alla ricerca di profitti sempre maggiori. L’iniziativa “Più abitazioni a prezzi accessibili”, sottoposta al voto il prossimo 9 febbraio, promuove l’edificazione di utilità pubblica, non soggetta alla speculazione. Oggi, in una conferenza stampa comune, una larga alleanza ha illustrato le ragioni a favore di un chiaro SÌ il 9 febbraio.

|

Sondaggio RSI: 66% Sì a più abitazioni a prezzi accessibili

line

Un ampio consenso all’iniziativa a favore di alloggi a prezzi accessibili conferma la preoccupazione di una larga fascia della popolazione in merito all’aumento delle pigioni e alla mancanza di alloggi a pigione moderata, e questo in linea con i risultati a livello comunale e cantonale di precedenti votazioni in materia.

|

Più abitazioni a prezzi accessibili: urgente e realizzabile

line

Il Consiglio federale, pur riconoscendo che i costi dell’alloggio pesano parecchio sul bilancio delle economie domestiche, è contrario a sostenere maggiormente cooperative e altri enti di utilità pubblica affinché ci siano più abitazioni a prezzi accessibili. L’iniziativa va attuata con urgenza negli agglomerati dove risiede la maggior parte della popolazione. Essa è poco dispendiosa poiché utilizza strumenti la cui efficacia è consolidata.

|

E ora uniti per più abitazioni a prezzi accessibili

line

Il 9 febbraio prossimo saremo chiamati a votare a favore di un maggior numero di abi-tazioni a prezzi accessibili. L’ha deciso oggi il Consiglio federale. Oltre cento persona-lità si sono già pronunciare a favore dell’iniziativa popolare sul sito www.abitazioni-accessibili.ch in tutte le lingue nazionali.

|

Nessun segnale distensivo: le pigioni non scendono

line

I dati dell’ufficio federale di statistica pubblicati oggi confermano: il prezzo dell’alloggio negli ultimi anni si è evoluto solo verso l’alto e rappresenta un onere esorbitante per le risorse degli inquilini. Un aumento di mezzo punto in un anno e del 17,6% dal dicembre 2005. L’iniziativa “Più pigioni a prezzi accessibili“ dell’associazione svizzera inquilini viene in aiuto.

|

Le pigioni sono piene, ma le case restano vuote

line

In Ticino l'anno scorso quasi mille case sfitte in più rispetto al 2016. Il 27,8% di queste è di recente costruzione. Carobbio: ‘Mancano alloggi a pigione moderata’